Presentazione della ristampa anastatica LA PUGLIA: IMPRESSIONI DI VIAGGIO (1900) di Paul Schubring

Modifica Articolo post Presentazione della ristampa anastatica LA PUGLIA: IMPRESSIONI DI VIAGGIO (1900) di Paul Schubring

Venerdì 8 giugno 2018, ore 18.30
L'Assessorato alle Culture, in collaborazione con le Associazioni La Maria del Porto - I Dialoghi di Trani, Apulier in Berlin, Traninostra, Comitato Dante Alighieri di Trani, Università Santa Sofia, presenta la ristampa anastatica, curata da Traninostra, del volume dello storico dell’arte tedesco Paul Schubring dal titolo LA PUGLIA: IMPRESSIONI DI VIAGGIO (1900).

Il testo, tradotto da Giuseppe Petraglione e stampato a Trani nel 1901 dal tipografo-editore Valdemaro Vecchi, è custodito nel fondo Beltrani della Biblioteca comunale ed è stato possibile riprodurlo per gentile autorizzazione dell’Amministrazione. L’idea di ristampare il volume è partita da Gabriella Di Cagno, storica dell’arte dell’Associazione Apulier in Berlin, e da Lucia Perrone Capano, presidente dell’Associazione culturale La Maria del porto, organizzatrice de I dialoghi di Trani, ed è stata subito accolta dall’Associazione Traninostra perché le pagine di Paul Schubring, destinate al pubblico tedesco dell’epoca, sono un’importante testimonianza di interesse per la nostra regione e offrono spunti di riflessione anche ai lettori di oggi .

La presentazione del libro è affidata alla grande competenza di Gabriella Di Cagno e la serata sarà l’occasione per rinvigorire i rapporti con l’Associazione berlinese che si occupa di fare incontrare la realtà culturale italiana con quella tedesca organizzando eventi, rassegne e manifestazioni a carattere culturale e turistico a Berlino. La Puglia e Trani, in particolare, hanno bisogno di essere conosciute per poter competere nel complesso mercato del turismo.

Valdemaro Vecchi, il tipografo-editore attivo a Trani dal 1880 al 1906, fa sua questa finalità e fra le innumerevoli azioni di valorizzazione della nostra cultura nell’ottobre del 1894, alla conclusione del quinto Congresso della Società Dante Alighieri, svoltosi a Bari, a proprie spese e con un notevole rischio finanziario, pubblica un numero unico di quarantaquattro pagine, riccamente illustrato, dal titolo La Puglia, per offrire una vetrina ai mille volti di una terra ricca di storia e cultura. Egli prosegue nella sua azione di promozione della regione con l’edizione del 1901 del testo di Schubring, le cui impressioni di viaggio sulla Puglia di fine Ottocento non si limitano all’analisi delle bellezze artistiche locali, ma si addentrano anche negli spinosi scenari sociali ed economici dell’epoca.

L’iniziativa promossa dall’Assessorato alle Culture è la giusta occasione per riprendere il discorso avviato da Paul Schubring, sottolineando gli enormi progressi compiuti, e soprattutto per far scoprire gli innumerevoli tesori custoditi in questo bellissimo lembo di terra, proteso verso l’Oriente.

Sicuramente fra i doni più grandi della nostra gente ci sono la cura dell’accoglienza e la capacità di dialogo ed è confidando sulla solidità di queste pietre miliari che si vogliono incrementare gli scambi culturali internazionali, la promozione delle migliori espressioni locali in campo artistico ed economico, la conoscenza della nostra storia.

La proficua collaborazione fra il Comune e le varie realtà associative della Città è la premessa indispensabile per fare della nostra bella Trani una meta ambita dai turisti di tutto il mondo, pronta a offrire ospitalità, bellezza e cultura, elementi che da sempre la rendono unica.

Galleria