Presentazione della raccolta di poesie “La natura del bastardo” di Davide Rondoni

locandina Presentazione della raccolta di poesie “La natura del bastardo” di Davide Rondoni

Giovedì 14 dicembre, ore 18.30. L’Assessorato alle Culture della Città di Trani, in collaborazione con il Festival “DauniaPoesia” dell’Associazione Culturale “Rhymers’ Club” di San Severo, “Novecento – Dimore di Poesia”, organizza per giovedì 14 dicembre, ore 18.30, presso la Biblioteca Comunale “G. Bovio” un incontro con il poeta Davide RONDONI il quale, assieme al poeta Raffaele Niro, presenterà la sua ultima raccolta di poesie, “LA NATURA DEL BASTARDO”, ed. Mondadori.

Davide Rondoni (1964) ha pubblicato alcuni volumi di poesia, tra i quali Il bar del tempo (1999), Avrebbe amato chiunque (2003), Compianto, vita (2004), Apocalisse amore (2008), Rimbambimenti (2010) Si tira avanti solo con lo schianto (2013), con cui ha vinto numerosi premi. È tradotto in vari Paesi, collabora a programmi di poesia in Tv e radio, è editorialista di quotidiani, ha fondato il Centro di poesia contemporanea dell’Università di Bologna e la rivista «clanDestino». Ha pubblicato romanzi e saggi, è autore di teatro e di traduzioni di Baudelaire, Rimbaud e Peguy. Ha partecipato a numerosi festival internazionali di poesia.

La natura del bastardo è un vero e proprio formidabile accendersi, e poi riaccendersi, di frammenti vitali, in un coacervo di esperienze, di impressioni forti e contraddittorie, di amore vario eppure ininterrotto, in un rapporto costante e diretto con il reale, nella contemporaneità, che non lascia tregua al lettore. Davide Rondoni tocca con questo libro il punto di più persuasiva tensione nella sua ricerca poetica, che si propone come fortemente innovativa pur senza programmarsi come tale. Innovativa perché riesce a cogliere, dalla dimensione anche apparentemente banale dell'esistere e dalla normalità del linguaggio piano della comunicazione, gli strumenti e gli spunti per una riflessione implicita continua sulla dimensione umana, non senza i felici effetti di improvvisi stacchi verticali. Rondoni ci offre dunque i suoi viaggi nella quotidianità del molteplice manifestarsi dell'amore, con la capacità di attraversare il buio dell'esperienza e delle cose e di farle trionfare in una sorta di imprevista luce. La luce che squarcia l'opacità apparente dell'esistere.

L’incontro con Rondoni rientra nella programmazione della Settima Edizione del Festival DauniaPoesia che si svolgerà dal 13 al 19 dicembre nei comuni di Trani, Foggia, Monte Sant’Angelo, San Giovanni Rotondo e San Severo e che ospiterà, tra gli altri, i poeti Davide Rondoni, Franco Arminio, Canio Mancuso e Claudio Damiani.